Antiriciclaggio, nuova policy da adottare entro il prossimo 1° giugno


img_news

Con la pubblicazione, nella G.U. dell'8 aprile, del Provvedimento della Banca d'Italia (datato 26 marzo 2019) viene data attuazione alle previsioni in materia di organizzazione, procedure e controlli interni come modificati dal recepimento della quarta direttiva antiriciclaggio.

 


Notizia del 06/07/2019 alle 09:39


Il quadro normativo di riferimento è il Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal Decreto Legislativo 25 maggio 2017, n. 90.

I destinatari si devono adeguare alle disposizioni entro il 1° giugno 2019.
Si applicano, invece, a partire dal 1° gennaio 2020:
l'obbligo per gli organi aziendali di definire e approvare una policy motivata che indichi le scelte del destinatario in materia di assetti organizzativi, procedure e controlli interni, adeguata verifica e conservazione dei dati;
l'obbligo, per le capogruppo, di istituire un base informativa comune;
l'obbligo di condurre un esercizio di autovalutazione dei rischi di riciclaggio: i destinatari trasmettono alla Banca d'Italia i risultati dell'esercizio di autovalutazione relativo al 2019 entro il 30 aprile 2020.

Metti a norma il tuo studio , tutelati, cosa aspetti

Basta un click con Noi

 



#NO_MODAL_ERROR_TXT#